Merate, ladri al centro sportivo  Cercano soldi , scappano con i palloni
Le porte degli spogliatoi del centro sportivo che sono state forzate dai ladri

Merate, ladri al centro sportivo

Cercano soldi , scappano con i palloni

Triste scoperta per i responsabili sportivi, sono state forzate le porte con danni di oltre mille euro Pochi i contanti trovati, via le maglie e le attrezzature

Ladri al centro sportivo di Brugarolo. Tra venerdì e sabato, qualcuno ha forzato le porte degli spogliatoi della struttura dove si allenano i giocatori del Brugarolo calcio e i ragazzi dell’Osgb di Merate.

Bottino scarso

Il bottino su cui hanno messo le mani i delinquenti è ben poca cosa. All’appello mancano infatti soltanto alcuni palloni e la pistola del compressore per un totale di qualche centinaio di euro. Molto più alto, invece, il costo dei danni subiti dalle due strutture, le cui porte sono state letteralmente sventrate da parte di chi, probabilmente, era alla ricerca di oggetti più preziosi.

A denunciare l’accaduto Davide Brivio, presidente del Brugarolo Calcio, e Emilio Colombo, numero uno dell’Osgb di Merate.

«Solitamente - racconta Brivio - considerato che al momento il campionato e fermo, passo a controllare una volta a settimana. Domenica scorsa era tutto a posto. Sabato mattina, invece, ho scoperto l’intrusione, nel momento in cui mi sono accorto che le porte degli spogliatoi erano state forzate».

I ladri, in particolare, sono riusciti ad aprire le due porte dei vecchi spogliatoi, che hanno ceduto sotto i colpi di grossi cacciaviti. Hanno invece resistito all’assalto le due porte degli spogliatoi nuovi, inaugurati un paio di anni fa. Già nel pomeriggio di sabato, un fabbro è intervenuto per sistemare le serrature, che avevano subito danni.

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 16 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA