Merate, il grande cuore dell’Avis  Doni salvavita alla Croce Bianca

Merate, il grande cuore dell’Avis

Doni salvavita alla Croce Bianca

Consegnati due sanificatori e un defibrillatore

per un valore di quasi quattromila euro

Merate

Due sanificatori e un defibrillatore, per un valore di quasi quattromila euro, sono stati donati dai gruppi Avis di Merate, Casatenovo e Osnago alla Croce Bianca di Merate. «In questo periodo di pandemia - ha spiegato Stefano Barelli, numero uno dell’Avis di Merate - ci siamo chiesti in che modo potevamo essere di aiuto. Sentita la presidente del gruppo si Merate, la nostra risposta è stata questa». «Si tratta - ha continuato Laura Della Mina, a capo del gruppo di Merate - di apparecchiature molto utili, che dimostrano quanto le associazioni del territorio ci siano state e siano ancora vicine in questo periodo così difficile».

«Ho cominciato la mia storia nel mondo del volontariato proprio nell’Avis per poi passare alla Croce Bianca a cinquant’anni - ha concluso Carlo Vincenzo Tresoldi, segretario generale della Croce Bianca - per questo, questa donazione mi onora moltissimo. Per noi che operiamo nel mondo del volontariato, è fondamentale sentire, attraverso azioni e gesti come questi, la vicinanza dei cittadini».n 
F.Alf.


© RIPRODUZIONE RISERVATA