Merate, Holi Trip senza sballo da alcol  Solo due in ospedale
Un happening dai numeri impressionanti: sono arrivati oltre diecimila ragazzi

Merate, Holi Trip senza sballo da alcol

Solo due in ospedale

La manifestazione è riuscita, pochi gli eccessi Due ragazzini ubriachi e due denunciati, più i sequestri La musica è rimasta nei limiti stabiliti. Ko il traffico

Due ragazzini in ospedale per avere bevuto troppo, due denunciati per guida in stato di ebbrezza, una dozzina di sequestri di bottiglie di vetro con alcol ai posti di blocco della polizia locale e qualche multa per divieto di sosta per parcheggi in zone pericolose.

Al netto delle urla, degli schiamazzi e delle segnalazioni di ragazzini che si lasciavano andare ad effusioni nella zona attorno a via Turati, è questo il bilancio della terza edizione di Holi Trip che si è svolta nel grande prato di via Laghetto, cui hanno partecipato all’incirca diecimila teenagers.

Tutti in coda

I disagi maggiori, come raccontato ieri, sono stati soprattutto per gli automobilisti che si sono ritrovati bloccati sulla Sp 54 Paderno Monticello nel pieno pomeriggio.

Per il resto, tutto è filato liscio e nonostante le migliaia di ragazzini accorsi per “sballarsi” al ritmo della musica, facendosi la doccia con polverine colorate, non è accaduto nulla di grave.

Il servizio di vigilanza interno, predisposto dagli organizzatori dell’associazione Apokas, così come i controlli esterni, che facevano capo alla polizia locale di Merate e ai carabinieri, hanno evitato ogni tipo di problema. La musica, anzitutto, come hanno raccontato molti che vivono nelle vicinanze del luogo in cui si è svolta la festa, a differenza di quanto avvenuto due anni fa, è sempre stata tollerabile.

I particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 28 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA