Merate: «Giù le mani dagli alberi

La riserva dev’essere difesa»

Sit-in di protesta al lago di Sartirana: «Già abbattute quindici piante»

Merate: «Giù le mani dagli alberi La riserva dev’essere difesa»
La pioggia non ha fermato gli ambientalisti

Un sit-in di una decina di cittadini appartenenti al comitato civico ambiente per protestare contro il taglio di alberi nella riserva lago di Sartirana.

Stamattina, nonostante la pioggia, si sono ritrovati all’ingresso del lago e, con un paio di striscioni, hanno manifestato contro le motoseghe e a difesa degli alberi.

«A gennaio - ha raccontato la portavoce Elena Calogero - all’interno della riserva sono stati abbattuti almeno una quindicina di alberi. Per capire i motivi che hanno spinto l’ente gestore, che è il Comune, a procedere in questo modo, abbiamo richiesto la documentazione. Per ora, tuttavia, non è arrivata alcuna risposta».

Da qui, la scelta di promuovere la manifestazione. «Abbiamo deciso di rendere pubblica la nostra richiesta - ha proseguito Calogero - perché l’anno passato, nel momento in cui avevamo difeso i pini di viale Verdi, avevamo ottenuto una risposta alle nostre richieste solo sette mesi dopo e solo dopo l’intervento del difensore civico. Stavolta speriamo che il Comune sia più sollecito».

L’articolo completo e la replica del Comune sul giornale in edicola domani, lunedì 8 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA