Merate, finalmente la piscina  Ecco l’impianto da sei milioni di euro
Merate - Il taglio del nastro con Andrea Massironi e Paolo Tambini

Merate, finalmente la piscina

Ecco l’impianto da sei milioni di euro

Terminata l’attesa iniziata un anno e mezzo fa

Nuove vasche coperte, un’area fitness e una relax

«Dove non c’è sport, manca qualcosa. E questo non è il caso di Merate».

Stracciando il discorso preparato in anticipo e parlando a braccio, Giuseppe Procopio, assessore ai Lavori pubblici, ha concluso così la serie dei discorsi inaugurali del nuovo centro natatorio, riassumendo con orgoglio gli sforzi non solo economici che Merate ha fatto per rinnovare una struttura che è stata profondamente rinnovata.

L’onore di aprire la serie, terminata con il taglio del nastro tricolore benedetto da don Tiziano Sangalli, è spettata al sindaco Andrea Massironi.

La nuova struttura, costata circa 6 milioni di euro (metà a carico del Comune e metà del gestore Gestisport), comprende anche un centro benessere, vasche coperte e un centro fitness.

«Questa struttura - ha chiosato l’assessore allo Sport Silvia Sesana - è la risposta ai tanti desiderata di tutte quelle persone che, al momento della chiusura, un anno e mezzo fa, si preoccupavano di sapere quando sarebbe stata riaperta».

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, domenica 19 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA