Merate, crollano le offerte in chiesa  «Non riusciamo a pagare le bollette»
Uno scorcio della chiesa di Sant’Ambrogio

Merate, crollano le offerte in chiesa

«Non riusciamo a pagare le bollette»

Appello del prevosto don Luigi Peraboni: «Basta anche una briciola»

Una richiesta ai fedeli per pagare le bollette e le tasse dei luoghi di culto.

A rivolgerla a quanti frequentano la chiesa, il prevosto don Luigi Peraboni. Le casse della parrocchia di Sant’Ambrogio, infatti, in questi mesi durante i quali non è stato possibile celebrare le messe, per la mancanza di offerte, si sono svuotate.

E così, alla fine dello scorso mese di aprile, don Luigi si è reso conto che, senza l’aiuto dei fedeli, anche per la sua parrocchia sarebbero arrivati tempi grami.

Consultati i più stretti collaboratori, il prevosto ha perciò deciso di uscire allo scoperto e chiedere pubblicamente l’aiuto dei fedeli.

Per ottenere donazioni liberali che possano permettere alla parrocchia di Sant’Ambrogio, cui fanno capo anche quelle di Novate e Brugarolo, Pagnano e Sartirana, don Luigi ha realizzato un volantino tanto laconico quanto significativo, intitolato «Anche una briciola».

Attraverso di esso, chiede versamenti su un conto corrente (Iban IT69 A083 2951 5300 0000 0221 241) attraverso il quale alimentare sia la Caritas parrocchiale sia la gestione della parrocchia.

Per la Caritas, gli eventuali benefattori dovranno limitarsi a inserire la causale «Caritas parrocchia» sul bonifico. Nel caso in cui, invece, l’elargizione sia destinata alla parrocchia, occorre scrivere «gestione parrocchia».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA