Lo stop al ponte intasa i parcheggi  «Rfi trovi altri spazi per le auto»
OLGIATE MOLGORA - I parcheggi attorno alla stazione presi d'assalto dai pendolari (Foto by Fabrizio Alfano)

Lo stop al ponte intasa i parcheggi

«Rfi trovi altri spazi per le auto»

Olgiate, la denuncia di Bernocco: «Il posteggio della stazione

è pieno già alle 7 del mattino»

Parcheggi saturi già dalle 7 a causa di un notevole incremento di pendolari che scelgono di raggiungere i luoghi di lavoro o la scuola salendo sul treno che ferma alla stazione di Olgiate-Calco-Brivio.

Tra le conseguenze collaterali della chiusura del ponte San Michele di Paderno d’Adda e della conseguente interruzione del traffico ferroviario lungo la tratta Bergamo-Milano, c’è anche questa.

Commenta il sindaco Giovanni Battista Bernocco, suo malgrado coinvolto nella questione che ormai non riguarda più soltanto Paderno e Brivio, ma anche tutti i territori del Meratese: «Ormai alla stazione di Olgiate Molgora arrivano viaggiatori dai Comuni di Cisano Bergamasco, Calusco, Carvico e anche dall’Isola bergamasca».

«Mi riservo di chiedere a Rfi un contributo per risolvere i problemi logistici che questa situazione sta creando al nostro territorio», annuncia il primo cittadino. Oltre che con Rfi, Bernocco si ripromette di tornare a battere cassa anche con i colleghi a capo delle amministrazioni che guidano i Comuni del circondario i cui cittadini gravitano sulla stazione.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA