La Tac del Mandic ancora ko

«Ad aprile ne arriva una nuova»

Merate, nel frattempo in ospedale verrà utilizzata

un’apparecchiatura mobile collocata nel parcheggio

La Tac del Mandic ancora ko «Ad aprile ne arriva una nuova»
Merate - L’inaugurazione dell’attuale Tac: era il 2008

Ancora problemi con la Tac all’ospedale di Merate. Ma le continue rotture hanno convinto la dirigenza a dotare il Mandic di un’apparecchiatura a 64 strati di ultima generazione .

La notizia è stata data direttamente dalla direzione generale dell’Asst diretta da Paolo Favini all’indomani dell’ennesima rottura della Tac installata nell’ospedale di via Cerri.

Lunedì, infatti, il “muletto”, si è guastato . A quel punto, è stato fatto intervenire un tecnico che ha provveduto a sistemare il guasto in modo che l’apparecchiatura continuasse a funzionare almeno per le prossime quarantott’ore.

A Lecco, infatti, hanno già deciso che dalla mattinata di giovedì, nel parcheggio dell’ospedale, in sostituzione dell’attuale Tac, ne arriverà una mobile. La quale, però, molto probabilmente, resterà in funzione solo di giorno. Questo significa che non solo tutti i pazienti che dovranno essere sottoposti a Tac urgenti di notte dovranno essere dirottati a Lecco; ma che soprattutto anche eventuali feriti in incidenti stradali che abbiano riportato particolari traumi, in via precauzionale, saranno inviati dalla centrale operativa del 118 verso Lecco e non più verso Merate durante gli orari notturni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA