Intercettata l’auto  I ladri fuggono
L’auto, la refurtiva e gli arnesi sequestrati dai carabinieri

Intercettata l’auto

I ladri fuggono

Casatenovo, i malviventi abbandonano refurtiva e vettura. Intanto è stato convocato il comitato per la sicurezza

A bordo di un suv bianco avevano impazzato per le frazioni di Casatenovo per alcuni giorni, cercando obbiettivi da derubare, ma sono stati intercettati dai carabinieri della stazione di Casatenovo.
Una banda di ladri, sembra fossero in tre, è stata bloccata martedì sera attorno alle 19 a Galgiana, tra via Buttafava e via San Biagio ed i tre occupanti si sono dati alla fuga nei campi e nei boschi della Valle della Nava abbandonando sul posto l’auto carica di refurtiva, frutto di vari furti avvenuti negli ultimi giorni. I loro movimenti erano stati registrati dal sistema di videosorveglianza comunale, uno dei pochi della provincia di Lecco già dotati di sistema di lettura targhe e interfacciato direttamente con la caserma dei carabinieri ed i database dei ministeri: quando l’auto transita sotto uno dei varchi sorvegliati la sua presenza viene immediatamente rilevata e segnalata dal software di controllo.
I militari hanno così avuto modo e tempo di intercettare l’Honda HRV che già la scorsa settimana sembra fosse stata notata in via Foscolo dove è avvenuto uno dei vari furti che negli ultimi dieci giorni sono stati segnalati e denunciati alle forze dell’ordine. Quando i ladri, che stavano girando tra Galgiana e Rogoredo per cercare di compiere delle razzie, hanno visto l’auto dei carabinieri sono scappati sgommando ma subito dopo hanno abbandonato in mezzo alla carreggiata l’auto e sono fuggiti a piedi, non senza aver cercato di opporsi ai carabinieri che li stavano braccando.
Subito in zona sono arrivate molte pattuglie della Compagnia dei carabinieri di Merate. Le ricerche dei malviventi, che potrebbero essere armati e pericolosi, si è protratta per varie ore. L’auto, che è risultata rubata in provincia di Monza Brianza, è stata sequestrata ed è a disposizione dei militari per gli accertamenti tecnici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA