Incidente pirata   individuato un sospetto
I soccorsi e i rilievi messi in atto l’altra sera dopo l’investimento pirata avvenuto a Missaglia

Incidente pirata

individuato un sospetto

Missaglia. In poche ore i carabinieri sono risaliti all’auto investitrice, indagini su uno straniero residente in zona. L’autista inglese sbalzato a 14 metri di distanza è ancora ricoverato in prognosi riservata in neurorianimazione

È stato individuato il sospetto pirata della strada che martedì sera ha travolto e gravemente ferito un autista in via Agazzino a Missaglia.

Si tratta di un cittadino straniero che abita in zona. Nelle prossime ore, la Procura dovrà decidere quali misure prendere nei suoi confronti. L’uomo rischia grosso: a cominciare da una denuncia per lesioni gravi e per omissione di soccorso, non essendosi fermato a prestare aiuto all’autista travolto.

La svolta nelle indagini è arrivata nella giornata di mercoledì, quando i militari della compagnia di Merate sono riusciti a individuare le tracce che passo dopo passo li hanno condotti a un uomo sospettato di essere al volante dell’auto scura che martedì sera ha travolto l’autista inglese. Quest’ultimo, trasportato in elicottero all’ospedale di Lecco, si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neurorianimazione.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 21 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA