Imbersago, l’abbraccio del vescovo  alla Madonna del Bosco
L’arrivo a Imbersago del vescovo Mario Delpini

Imbersago, l’abbraccio del vescovo

alla Madonna del Bosco

Monsignor Mario Delpini è giunto al santuario tra la folla

Centinaia di fedeli lo hanno accolto nell’ultimo giorno della ricorrenza

Si è chiuso oggi, con la messa dell’arcivescovo di Milano Mario Delpini, l’anno di celebrazioni del quarto centenario del miracolo della Madonna del Bosco, che risale al 1617.

Il 9 maggio l’apparizione

Come si ricorderà, risale al 9 maggio di quell’anno l’apparizione della Madonna a tre pastorelli, e tra le prime grazie elargite spicca quella della liberazione di un bimbo dalle fauci di un lupo. Centinaia di persone hanno atteso l’arrivo del prelato, accolto da due ali festanti e da applausi appena entrato nella basilica.

Per l’occasione, e con la concomitanza della fiera, è stato organizzato uno speciale servizio d’ordine che ha bloccato l’accesso al santuario a metà della salita all’altezza di via dei Caduti.

Delpini è stato accolto dai padri Oblati e dal rettore padre Giulio Binaghi oltre che da tutti i sacerdoti dei Decanati di Brivio e di Merate che hanno concelebrato con l’arcivescovo. E’ entrato in basilica dal portone principale, preceduto da tutti i padri, mentre i sacerdoti aspettavano in chiesa, già gremita di persone e con altre decine e decine sul sagrato ed all’esterno che hanno seguito la celebrazione dagli schermi.

Leggi i particolari su La Provincia di Lecco in edicola 10 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA