Il caro bollette “schiaccia” il volley
L’Asd Padernese azzera le squadre

Paderno «I costi per l’energia sono insostenibili» Il club riparte dalle bambine

Il caro bollette “schiaccia” il volley L’Asd Padernese azzera le squadre
Game over: sciolte le formazioni dalla B2 in giù

Paderno

Azzerate tutte le squadre di pallavolo dell’Asd Padernese Volley. Una decisione improvvisa e repentina, dovuta anche all’abbandono dei vari allenatori, ma con un motivo che parte da lontano. Ed è sempre una questione di soldi, sempre lì si va a parare quando succedono queste cose.

I diritti della B2 sono stati ceduti all’Arosio, le altre squadre delle varie annate, 12, 13, 14, 16, 18 anni, seconda e terza divisione sciolte, anche se per le ragazze della under 16 c’è stato di fatto un passaggio completo al Bernareggio, grazie ai buoni uffici ed alla conoscenza personale fra i due presidenti.

Molte hanno scelto la cosiddetta liberazione “definitiva”, altre invece quella temporanea, vuol dire che per le maggiori di 16 anni, anche se nel 2023-2024 non giocheranno con i colori della Padernese, si potrà tornare a farlo dal successivo campionato, sempre che la società riesca a ricostituire le squadre ed a ricostruire il settore. Che ripartirà per la prossima stagione solo dal mini volley, quello per bambini e bambine delle elementari.

La vera causa all’origine di questa decisione sono i costi di gestione del centro sportivo, fin dalla sua costruzione appannaggio dell’Asd Padernese, ma con la variabile delle bollette per il riscaldamento che con la crisi energetica sono schizzate verso l’alto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA