I buoni semi lasciati da Perego  Addio a un giornalista per bene
Paderno - Il funerale di Sergio Perego (Foto by Lorenzo Perego)

I buoni semi lasciati da Perego

Addio a un giornalista per bene

Stamattina a Paderno l’ultimo saluto al decano dei cronisti

«Sapeva guardare, e raccontare è stata la sua vera passione»

Una cerimonia composta quella svoltasi stamattina alle 10,30 nella chiesa parrocchiale di Paderno per l’addio a Sergio Perego, 72 anni, decano dei giornalisti meratesi, morto dopo un travaglio di due mesi combattendo contro il coronavirus: era ormai negativo, ma le troppe complicazioni di salute non gli hanno lasciato scampo.

Amici, parenti e conoscenti si sono ritrovati nella chiesa parrocchiale, con posti limitati all’interno, e tante sedie preparate all’esterno sul sagrato, oppure in piedi.

Lascia la moglie Marinella, le figlie Francesca e Maddalena con Alberto, i nipoti Giorgio e Anna. Proprio la figlia Francesca ha voluto ricordarlo durante la cerimonia funebre: « Papà sapeva guardare, raccontare è stata la sua vera passione. Un vero narratore non può non avere negli occhi e nel cuore lo stupore da cui scaturiscono le domande».

Alla fine del rito sono state distribuite dei vasetti contenenti delle piantine dell’orto di Perego e una sua immagine.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA