Due ponti invece del San Michele
La Regione stanzia 85 milioni

Paderno I finanziamenti inseriti nel Contratto di programma fra Stato e Rfi

Due ponti invece del San Michele La Regione stanzia 85 milioni
Il più grosso esborso dal raddoppio ferroviario tra Carnate ed Airuno

Straordinario finanziamento per i due ponti sull’Adda. La Regione ha comunicato ieri pomeriggio che sono in arrivo risorse per 85 milioni di euro, il più grosso investimento nel Meratese dai tempi del raddoppio ferroviario tra Carnate ed Airuno.

«I finanziamenti per i nuovi ponti, uno ferroviario e l’altro stradale tra Paderno e Calusco d’Adda – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile Claudia Terzi - sono stati inseriti nel Contratto di programma tra Stato ed Rfi su sollecitazione di Regione Lombardia».

È una cifra davvero notevole, che probabilmente potrebbe coprire anche parte o tutti i costi della viabilità di accesso, problema che non è ancora definito.

I fondi non sono solo promessi, sono stati messi neri su bianco nel contratto di programma per il triennio 2022-2026 sotto la voce “Potenziamento Carnate - Ponte San Pietro 1^ fase Nuovo ponte ferroviario Paderno d’Adda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA