Curva dello sport, serve un altro milione

Calco Più sicurezza dopo gli incidenti, ma i costi del rondò salgono da 1,6 a 2,5 milioni di euro

Curva dello sport, serve un altro milione
Calco, la famigerata curva dello Sport

La messa in sicurezza della curva dello sport di Calco, dove in passato si erano verificati numerosi incidenti, in alcuni casi anche mortali, pigia sull’acceleratore.

La giunta di Calco ha approvato un progetto preliminare molto dettagliato e definito il quadro economico, vale a dire i costi, delle due fasi del progetto, per cui serviranno 2,5 milioni di euro.

«Abbiamo fatto notevoli passi in avanti - afferma il sindaco Stefano Motta - Anzitutto, ora c’è un progetto che è quasi un definitivo per il grado di dettaglio. Inoltre, come amministrazione comunale stiamo portando avanti tutti i passi necessari alla acquisizione degli spazi e degli immobili dove sarà posizionata e realizzata la rotatoria».

Sull’altro piatto della bilancia bisogna però mettere il notevole incremento dei costi delle materie prime.

Rispetto alla stima iniziale di 1,6 milioni di euro, ai prezzi odierni si è arrivati a un quadro economico di 2,5 milioni. Il primo lotto costerà 1,2 milioni mentre il secondo oltre 1,3.

«Il primo lotto - spiega Motta - permetterà di risolvere il problema dell’accesso alle abitazioni che si trovano in località Boffalora, ma anche di abbattere e ricostruire arretrato il muraglione che si incontra lungo la strada provinciale scendendo verso Lecco. In questo modo si reperiranno parte degli spazi che saranno essenziali nella seconda fase, quando verrà realizzata la rotatoria vera e propria lungo la Sp 342».

© RIPRODUZIONE RISERVATA