Comune ed Enel Sole, pace fatta  Il municipio incassa 150 mila euro
Piazza Prinetti, a Merate (Foto by archivio Cardini)

Comune ed Enel Sole, pace fatta

Il municipio incassa 150 mila euro

Merate, troppi black out l’azienda che gestisce

l’illuminazione pubblica accetta di risarcire

Accordo extragiudiziale tra Enel Sole e Comune di Merate.

La società che un paio di anni fa si era aggiudicata per un ventennio la gestione del sistema dell’illuminazione pubblica ha infatti deciso di pagare una penale di 150 mila euro a Palazzo Tettamanti.

«Abbiamo trovato un accordo su questa cifra - commenta il sindaco Andrea Massironi - e lo ritengo più che soddisfacente, dal momento che trattare con una società di quel calibro non è mai semplice».

Il contenzioso, come si ricorderà, risale alla fine dello scorso anno quando, in seguito anche a segnalazioni dei cittadini, l’amministrazione municipale aveva contestato a Enel Sole tutta una serie di inadempienze contrattuali.

In sostanza, per lunghi periodi, alcune strade di Merate erano rimaste con la luce spenta. In taluni casi, il black out era durato addirittura tre mesi.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA