Cernusco , scassinate le cassaforti   Fuggono con bottino di migliaia di euro
Furto nelle casseforti di Naturasì al centro commerciale di viale Monza

Cernusco , scassinate le cassaforti

Fuggono con bottino di migliaia di euro

Ladri professionisti sono passati dal retro di Oviesse e forato la parete divisoria per raggiungere Naturasì

Potrebbero aver fatto scattare l’allarme una prima volta allontanandosi per tornare in azione

Bottino da migliaia di euro per il furto compiuto l’altra notte al supermercato bio Naturasì di Cernusco. E’ il secondo grosso colpo che avviene negli ultimi tempi al centro commerciale di viale Monza, dove si trova anche l’Esselunga ed il Maxi Sport.

A colpo sicuro

I ladri hanno asportato il contenuto di un paio di casseforti per un bottino tra i 5 e gli 8 mila euro, ancora da quantificare con precisione. Il furto dovrebbe essere stato compiuto da ladri professionisti, non certo dei novellini, perché ci sono troppe circostanze che puntano in quella direzione. Prima di tutto sono andati quasi a colpo sicuro, probabilmente sapevano già cosa e dove rubare, ed hanno usato una tecnica che li ha esposti al minor rischio possibile. Il colpo è avvenuto ad un orario imprecisato, è infatti stato scoperto solo ieri mattina, quando i titolari sono arrivati in negozio ed hanno trovato l’amara sorpresa di essere stati visitati dai ladri. Per evitare di essere ripresi dalle telecamere di sorveglianza i malviventi sono passati dal retro, entrando dai campi che dividono il centro commerciale da via Laghetto e via Donatori di sangue.

Qui hanno scassinato il retro dell’Oviesse e sono riusciti ad entrare nei capannoni, ma hanno trascurato qualunque articolo esposto. Il loro obbiettivo era un altro, un piccolo locale ad uso ufficio amministrativo che si trova nel negozio Naturasì e che hanno raggiunto praticando un foro nel muro divisorio.

Leggi i particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 12 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA