Cernusco: piazza Vittoria, “no” al progetto Mille le firme: «Ora incontro pubblico»
Uno scorcio di piazza Vittoria

Cernusco: piazza Vittoria, “no” al progetto
Mille le firme: «Ora incontro pubblico»

Il comitato che si oppone al ridisegno dello spazio ha depositato la petizione
Le previsioni «stravolgeranno il volto del comparto, condizionando le scelte urbanistiche»

In cinque mesi raccolte mille firme, per la precisione 991, per la petizione del comitato che si oppone al progetto della giunta comunale per la riqualificazione di piazza della Vittoria e di tutto il comparto costituito da mercato, dalla biblioteca, dalla ex scuola elementare e dal parco.

Un progetto da 6 milioni di euro che prevede, tra le altre cose, il taglio dei tigli esistenti, il ridisegno del parcheggio, nuovi edifici, lo spostamento del monumento ai caduti, un anfiteatro e una nuova casa per le associazioni.

Sono state consegnate all’amministrazione comunale, cui si chiede di fermarsi e ripensarci, anche se sono state accolte freddamente dal sindaco Giovanna De Capitani.

Il progetto ha visto contraria la consulta ambiente ed ecologia e perplessa la consulta urbanistica. «I firmatari chiedono che l’amministrazione comunale si fermi a riflettere ancora prima della realizzazione del primo lotto perché, così come pensato, stravolgerà il volto di piazza della Vittoria e del parco e condizionerà le scelte urbanistiche successive. Dal dialogo con i cittadini, sono emerse proposte e soluzioni che non possono essere qui sintetizzate, ma che necessitano di un approfondimento attraverso un dialogo con l’amministrazione comunale per avviare un percorso di progettazione partecipata proprio a cominciare dalla riqualificazione della piazza».

. Alla fine il comitato ha chiesto che venga organizzato un confronto pubblico, forse sarà fatto dopo l’approvazione del progetto esecutivo.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 19 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA