«Catturato l’assassino

di padre Tentorio»

Santa Maria Hoè,è accusato di essere stato a capo dei miliziani

che trucidarono il missionario del Pime il 17 ottobre del 2011

«Catturato l’assassino di padre Tentorio»
SANTA-MARIA - Padre Fausto Tentorio
(Foto di Fabrizio Alfano)

«Il principale sospettato dell’assassinio di padre Fausto Tentorio è stato arrestato dalla polizia nel suo villaggio sulle montagne di Arakan. Si chiama Nene Dorado, 66 anni, ed è notoriamente conosciuto come un killer di numerosi leader tribali».

Con questo messaggio telegrafico, padre Peter Geremia, missionario del Pime nelle Filippine, per tanti anni a fianco di padre Fausto, originario di Santa Maria Hoè, ieri ha comunicato a Andrea Tentorio, nipote dell’assassinato, la svolta nelle indagini.

Poche ore più tardi, la novità, che arriva a dieci anni dalla morte del missionario brianzolo, ucciso il 17 ottobre 2011 in un villaggio della Arakan Valley, è stata ribattuto da AsiaNews.

Secondo l’agenzia di stampa, e come conferma anche lo stesso nipote del religioso, a finire dietro le sbarre è stato Ricardo Boryo Dorado, detto Nene Dorado, già capo villaggio del Barangay Dallag.

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA