Casatenovo, Vaccini all’Inrca,

ma con l’appuntamento

Casatenovo Oggi primo giorno per gli over 80, rimandati indietro due casatesi che non erano stati convocati

Per gli altri tutto si è svolto senza intoppi e velocemente. La più anziana ha 94 anni: «Speravo nel domicilio»

Casatenovo, Vaccini all’Inrca, ma con l’appuntamento
Primo giorno di vaccinazioni all’Inrca
(Foto di foto menegazzo)

I primi ad arrivare sono stati quelli senza appuntamento, che sarebbero invece stati ricevuti e vaccinati in ospedale a Merate o Lecco.

Questa mattina, ancora prima dell’apertura del centro vaccinale al terzo piano dell’Inrca, il caos informativo che regna in questi giorni per le vaccinazioni agli over 80 ha colpito ancora.

A Lecco o Merate

Ben due anziani, a cui non era stato confermato l’appuntamento preso sulla piattaforma Aria della Regione Lombardia, si sono presentati chiedendo di essere vaccinati, o di poter prendere appuntamento. Scornati, sono stati rimandati indietro, i volontari della protezione civile hanno detto loro di recarsi nei due ospedali, che sono i centri indicati dall’assessore alla sanità Letizia Moratti come deputati a riceverli, almeno per la provincia di Lecco. Ma invece chi aveva l’appuntamento è stato accolto, accompagnato, vaccinato in breve tempo. Come ad esempio Giuliana Perego, che risiede a poche centinaia di metri dal presidio, in via Monteregio, e che è stata la prima ad essere vaccinata, accompagnata dalla figlia e dal marito, secondo vaccinato: «Devo dire che è andata molto bene, sono abituata a farmi vaccinare, faccio sempre l’antinfluenzale. Non è paragonabile neppure ad una puntura di vespa», ha raccontato seduta tranquillamente sulla sedia della sala post vaccini, dove si deve attendere il canonico quarto d’ora in caso di complicazioni.

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 8 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA