Brivio, il centro Carozzi guarda al futuro  Via la terra, arriva l’erba sintetica
Il campo in terra viene utilizzato soprattutto per gli allenamenti

Brivio, il centro Carozzi guarda al futuro

Via la terra, arriva l’erba sintetica

Per ammodernare il campo per gli allenamenti

c’è bisogno di almeno 300mila euro

Il campo di calcio in terra del centro sportivo Angelo Carozzi avrà una nuova copertura in erba sintetica.

Come e quando, è tutto da decidere; ma nei giorni scorsi, il sindaco Federico Airoldi, insieme al responsabile dell’ufficio tecnico e ai vertici della polisportiva 2B, ha effettuato un sopralluogo.

L’incontro, cui hanno partecipato anche alcuni esperti di aziende private, è servito per capire quali sono le opzioni a disposizione; da esse l’ufficio tecnico partirà per effettuare una stima dei costi e quindi proporre una soluzione agli amministratori cittadini.

A chiedere la trasformazione in sintetico del campo di calcio di 90x45 all’interno del centro, e che oggi viene utilizzato soprattutto per gli allenamenti, è la Polisportiva 2B.

Da quantificare i costi per la sistemazione a sintetico del campo di calcio. Considerata la metratura, tuttavia, è difficile che si possa scendere al di sotto dei 300 mila euro. Molto più probabile si vada oltre. Soprattutto se, come ormai è sempre più diffuso, si dovesse scegliere una formula che, oltre alla realizzazione, prevede anche la gestione.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA