Aggredito sul treno per un telefonino  I pendolari: «Basta, ora le telecamere»
La stazione di Olgiate Molgora

Aggredito sul treno per un telefonino

I pendolari: «Basta, ora le telecamere»

Olgiate, la vittima colpita al volto

Caccia a un nordafricano messo in fuga dagli altri viaggiatori

Altro grave episodio nei pressi della stazione di Olgiate Molgora: un nordafricano, dopo avere tentato di rubare il telefonino a un viaggiatore, lo ha aggredito a mani nude.

Quando in aiuto dell’italiano, finito in pronto soccorso per una contusione al naso, sono intervenuti altre persone che si trovavano nello stesso scompartimento, il delinquente, vista la malaparata, è fuggito, facendo perdere rapidamente le proprie tracce alle forze dell’ordine.

Il fatto è accaduto domenica sera poco prima delle 22 sul convoglio che stava arrivando da Milano.

«Purtroppo - il commento di Francesco Ninno, portavoce del comitato pendolari del Meratese - queste cose avvengono perché i nostri treni sono vecchi e, a differenza dei nuovi, non hanno le telecamere a bordo. Auspichiamo quindi che quanto prima anche sulle nostre tratte circolino i nuovi convogli».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA