Giustiziato dall’Isis:   «Mio figlio si era pentito»

Giustiziato dall’Isis:

«Mio figlio si era pentito»

Ghassan Abdessalem si trovava in Siria prima come foreign fighters poi in prigione , colpito alla testa La famiglia in Italia da 17 anni vive a Lomagna in via de Gasperi, «Si era dissociato, nel suo ultimo messaggio sapeva di morire, aveva paura»

Giustiziato dall’Isis:

«Mio figlio si era pentito»

Ghassan Abdessalem si trovava in Siria prima come foreign fighters poi in prigione , colpito alla testa La famiglia in Italia da 17 anni vive a Lomagna in via de Gasperi, «Si era dissociato, nel suo ultimo messaggio sapeva di morire, aveva paura»