Truffe agli anziani

L’incubo è finito

I carabinieri hanno arrestato il falso maresciallo che si faceva consegnare soldi dai pensionati
Si tratta di un napoletano di 27 anni, in trasferta in città - Gli vengono contestati un colpo consumato e due tentati

Truffe agli anziani L’incubo è finito
Il raggio d’azione in cui ha operato il truffatore

Se agisse da solo o se avesse dei complici ancora non è stato accertato. Le indagini dei carabinieri del Comando provinciale non si sono concluse con l’arresto di Marco Sarnelli, 27 anni, napoletano in trasferta nella nostra città per beffare anziani soli spacciandosi per maresciallo dei carabinieri.

Mercoledì mattina, nel corso dell’udienza di convalida dell’arresto davanti al giudice Nora Lisa Passoni, alla precisa domanda del pubblico ministero d’udienza Giuseppe Pellegrino, Sarnelli si è infatti rifiutato di rispondere. Quello che è certo è che era lui il sedicente maresciallo Primo (chissà, forse omaggio al capitano Ultimo,l’ufficiale di carabinieri Sergio De Caprio che nel 1993 arrestò Totò Riina), che si presentava nelle case degli anziani lecchesi per ritirare i soldi necessari a togliere dai guai parenti trattenuti in caserma. Tutte bugie.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 14 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA