Tremila per un posto da infermiere

Lecco, un fiume umano da tutta Italia per aggiudicarselo. Gli esami si terranno il 13 e il 14 aprile a Lariofiere. Ma ci si aspetta che si presenti il 70% dei candidati

Tremila per un posto da infermiere
Il precedente dell’aprile scorso: mille candidati al posto di operatore sociosanitario
(Foto di archivio)

In tremila da tutta Italia per contendersi a suon di esami e selezioni l’unico posto da infermiere bandito dall’Asst di Lecco.
E’ una sorte di fiume umano, quello che si riverserà qui da tutto il Paese nei prossimi giorni: migliaia di persone che sognano il posto fisso, preferibilmente a libro paga di un ente pubblico. Poco importa che l’assunzione si concretizzerà soltanto per uno di questi tremila aspiranti: provare è d’obbligo, e non soltanto per chi un lavoro non ce l’ha. Spesso, ed è così anche in questo caso, l’obiettivo è cambiare un’occupazione che già c’è e che non soddisfa più. O, più semplicemente, vedere trasformato finalmente il proprio contratto, perennemente a tempo determinato in uno di quelli più agognati, a tempo indeterminato, in grado di aprire le porte di una serenità che i precari davvero sognano.
Si attende che, come sempre, ai nastri di partenza si presenti al massimo il 70% dei candidati: molti concorrenti si iscrivono a numerosi bandi, per scegliere in un secondo momento a quale partecipare effettivamente. In ogni caso, anche se il posto “in palio” è uno solamente, prendere parte alle prove è importante pure in termini di prospettiva, in quanto dalla graduatoria che si stilerà sulla base degli esami proposti l’Asst attingerà per eventuali assunzioni dei prossimi anni.
Due le date per la prova scritta: mercoledì 13 aprile, dalle 9.30, per i candidati che hanno cognome che va dalla lettera A alla K; giovedì 14, stesso orario, quelli dalla lettera L alla Z. Per regioni organizzative la convocazione è tassativa: non si possono fare “cambi” tra i candidati convocati nelle due giornate. Definiti anche i passaggi successivi, riservati a coloro che supereranno la prova scritta: il 4 maggio, sempre dalle 9.30 e sempre presso il padiglione di LarioFiere, si terrà la prova pratica. Quella orale, infine, si terrà il 16 maggio in via Eremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA