Sfida a due in giunta per il dopo Massironi  E il Partito democratica punta sul rosa
Il municipio di Merate: chi sarà il prossimo primo cittadino?

Sfida a due in giunta per il dopo Massironi

E il Partito democratica punta sul rosa

Merate, in maggioranza duello Procopio-Vivenzio

Patrizia Riva e Patrizia Monti intrigano il centrosinistra

A undici mesi dalle elezioni comunali, che potrebbero tenersi verso la fine del prossimo maggio, in concomitanza con le europee, i gossip elettorali si intensificano.

A cominciare da quelli che riguardano la maggioranza uscente, chiamata a esprimere un sindaco che possa prendere il testimone di Andrea Massironi, che nell’attuale consigliatura, ancora più del suo precedessore Andrea Robbiani, ha presidiato con grandissima costanza Palazzo Tettamanti.

Anche se in pensione, e quindi libero da vincoli lavorativi, Massironi ha detto ha più riprese che non si ripresenterà.

Difficile la scelta del successore designato. A giocarsela saranno sostanzialmente Giuseppe Procopio, vice sindaco, assessore ai lavori pubblici, che scalpita per indossare la fascia tricolore, e Massimiliano Vivenzio, che dopo avere più volte annunciato il suo ritiro dalla politica, pur avendo fatto un passo indietro rinunciando alla carica di numero di due Palazzo Tettamanti, siede sulle poltrone che contano.

Anche in casa Pd, i nomi che circolano sono essenzialmente due: quello di Patrizia Riva, presidente dell’associazione Dietrolalavagna, che negli ultimi tempi si è data piuttosto da fare, organizzando incontri, cui hanno partecipato tantissime persone, e quello di Patrizia Monti, ex direttore sanitario del Mandic di Merate, che ha svolto lo stesso ruolo anche a Lecco, al San Matteo di Pavia e all’Istituto tumori di Milano.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA