Scoperti tre lavoratori in nero  Maxi multa a un bar di Cernusco
Posto di blocco con i carabinieri della compagnia di Merate

Scoperti tre lavoratori in nero

Maxi multa a un bar di Cernusco

Titolari sanzionati per 28.800 euro

Chiesta anche la chiusura provvisoria

Un bar di Cernusco Lombardone sanzionato, e con la richiesta di provvedimento di sospensione provvisoria dell’attività, perché avrebbe impiegato tre lavoratori irregolari.

È questo uno dei risultati dei tanti interventi messi in campo dai carabinieri del Comando provinciale di Lecco lo scorso fine settimana – ma di cui si è avuta notizia soltanto ieri – servizi mirati di controllo del territorio, con particolare attenzione agli esercizi pubblici e alla circolazione stradale. Impegnati, oltre ai militari delle stazioni afferenti al Comando provinciale, anche i colleghi del Nucleo antisofisticazioni di Brescia e del locale Nucleo Ispettorato del lavoro.

In particolare, i carabinieri della Compagnia di Merate, unitamente proprio a personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lecco, hanno sottoposto a controllo un bar a Cernusco Lombardone: nel corso dell’accertamento, i militari dell’Arma avrebbero accertato l’impiego di tre lavoratori irregolari, applicando una sanzione di 28.800 euro e un provvedimento che mira alla sospensione provvisoria dell’attività (la decisione spetta al sindaco).

“Contravvenzionato” amministrativamente anche un altro esercizio, a Monticello Brianza, per la mancanza del documento di valutazione rischi e sui sistemi audiovisivi di controllo del personale dipendente.

I militari della Compagnia di Merate sono poi stati impegnati nei controlli alla circolazione stradale: nel complesso, sono state ritirate sette patenti di guida, decurtati 72 punti ed elevate contravvenzioni per oltre 11mila euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA