San Nicolò, via libera all’oratorio
Una veduta aerea dell’area ex Faini: dietro la basilica il grande comparto con i nuovi edifici, i campi sportivi e gli spazi a verde

San Nicolò, via libera all’oratorio

Lecco, il Comune ha rilasciato i permessi per i primi due lotti dell’intervento s

Ora la parte esecutiva del progetto che trasformerà il comparto

Due stecche di edifici nuovi di zecca, la porta aperta allo sguardo della città e un nucleo centrale spalancato verso il lago, con la funzione di unire quello che oggi è il discontinuo scalino tra campo sportivo e area Faini.

I primi due lotti del futuro oratorio hanno ricevuto nei giorni scorsi il permesso di costruire. Non è l’ultimo plico di carte che andrà depositato in Comune, ma è di fatto il via libera definitivo alla prima parte, quella meramente autorizzativa, e il via libera alla fase operativa.

Il progetto dovrà poi trovare una propria forma esecutiva e i lavori dovranno essere appaltati, ma, tanto per essere chiari le immagini che accompagnano la richiesta sono davvero il quadro ormai definitivo di come sarà il futuro oratorio. Del resto lo studio Melesi, capitanato da Giorgio Melesi, insieme ai figli Daniele, Andrea e Giuditta, ha redatto un progetto che, ricevuta la concretizzazione del via libera, è davvero il grande elemento di novità del centro Lecco per il prossimo decennio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA