Pasturo, la Fiera zootecnica non delude   Partenza col botto
Ieri si è aperta la Fiera zootecnica (Foto by Fotoservizio menegazzo)

Pasturo, la Fiera zootecnica non delude

Partenza col botto

Oggi inaugurazione con già numeri importanti Tanti gli espositori, gli animali presenti e i trattori Molte le iniziative a corollario compresa una mostra

Avvio con il botto per le Manifestazioni zootecniche valsassinesi che, dal 1925, caratterizzano la Valsassina.

Già oggi, di buon mattino, parcheggi presi d’assalto da centinaia di avventori. Appassionati della zootecnia ma non solo. Le Manifestazioni zootecniche vantano un corollario di iniziative tanto da fare di questa manifestazione una vera e propria sagra.

Tanti prodotti in vendita

Mercatini con in vendita moltissimi prodotti del territorio, punti ristoro, persino le giostre. Nella cornice suggestiva di recinti con vacche, capre, pecore e cavalli (pony inclusi), di allevatori giunti dal Lecchese e province limitrofe, tanti dalla Bergamasca.

Poi la spettacolare esposizione dei mezzi degli allevatori. Enormi trattori, camion con caricati quintali e quintali di tronchi di legna, enormi balle di fieno tutti disposti ordinatamente nella zona della Fornace (sede della Comunità Montana della Valsassina).

Come detto le Manifestazioni zootecniche valsassinesi vanno oltre quella che si potrebbe definire un’iniziativa solo per esperti del settore.

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola domenica 30 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA