Papà Maurizio ha raggiunto Diego  Famiglia provata dal doppio lutto
La tomba del piccolo Diego Fratea, che ora sarà anche quella del papà

Papà Maurizio ha raggiunto Diego

Famiglia provata dal doppio lutto

Una malattia impietosa ha ucciso anche il genitore che lascia la moglie e le figlie

La tomba del piccolo Diego Fratea accoglierà le ceneri di papà Maurizio: ora, riposeranno eternamente insieme, nel cimitero di Barzago.

Lì il bimbo è sepolto dal 2006, spirato a venti mesi soltanto: era nato il 26 dicembre del 2004, un dono di Natale meraviglioso e fugace; il papà, 39enne, lo ha raggiunto dieci anni dopo: l’altro giorno.

Il suo funerale è stato celebrato nella medesima chiesa che già aveva accolto, per l’estremo saluto, il suo piccino.

Stavolta, il Natale sarà atroce per la famiglia, la moglie Nicky Talarico, straziata da un secondo, immane lutto; la figlia sedicenne Nicole, che a propria volta già aveva seguito la bara del fratellino; le altre due piccole di casa, Alice e Lena, nate in seguito e ora costrette da una sorte impietosa a provare anche loro, da bambine, il medesimo dolore; la perdita è peraltro avvenuta dopo un lungo periodo di sofferenza.

L’articolo completo su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 19 dicembre.


P. Zuc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA