Oggiono, via le fioriere sulla provinciale  E arriva il posto per i disabili
Le fioriere collocate dal precedente sindaco sulla provinciale: ora saranno rimosse

Oggiono, via le fioriere sulla provinciale

E arriva il posto per i disabili

Dopo le proteste saranno ripristinati i posti auto davanti alla casa di riposo

Lo stallo per portatori di handicap al centro di una lunga vertenza

Arriva il posto auto per i disabili, di fronte alla casa di riposo “Sironi”, sulla corsia della Sp 51 in direzione Dolzago. Via, inoltre, le fioriere dal medesimo tratto di strada provinciale, lungo la corsia per Lecco vicino alla pensilina dell’autobus: il neosindaco, Chiara Narciso, fa piazza pulita dei dissuasori della sosta, fatti installare - tra le proteste – dal predecessore Roberto Ferrari.

Anche il posteggio per i portatori di handicap era stato, come si ricorderà, al centro di un caso: sollecitato in modo clamoroso da un cittadino, l’avvocato Ivano Frigerio (arrivando a totalizzare un’ottantina di multe per sosta sul marciapiede), era ormai quasi disegnato, lo scorso dicembre, salvo poi finire misteriosamente nel nulla. Ora, nella mini rivoluzione viene previsto anche che si circoli a senso unico tra via Verdi e via Carlo Alberto Dalla Chiesa (entrambe laterali della provinciale) e si istituisca, nel parcheggio già esistente - a breve distanza - davanti al negozio di ortofrutta, il disco orario: ci si potrà fermare per un periodo massimo di un’ora, nella fascia oraria tra le 8 e le 19, dal lunedì al sabato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA