Oggiono, Presto i lavori al ponte sulla sp
Una svolta ai problemi del traffico

Oggiono Dal 2020 sono in vigore forti limitazioni per i mezzi pesanti dopo le prove di carico L’amministrazione provinciale ha affidato l’appalto dopo avere trovato 300mila euro

Oggiono, Presto i lavori al ponte sulla sp Una svolta ai problemi del traffico
Oggiono Località Oggiono Molinatto (più noto come Santa Polenta) all'incrocio tra la Sp 51 e via Dante di Oggiono che conduce al lungolago e alle piscine
(Foto di Patrizia Zucchi)

È previsto dal prossimo 9 maggio l’intervento sul ponte della provinciale 51 a scavalco della linea ferroviaria e del torrente, all’incrocio con via Dante: attualmente, in questo punto della strada che unisce Arcore e Lecco - percorsa da circa ventimila veicoli al giorno - sono in vigore rilevanti limitazioni.

La data

«La data per l’esecuzione delle opere - fa sapere il consigliere provinciale con delega alla Viabilità, Mattia Micheli - è stata individuata tenendo conto della necessità che le Ferrovie garantiscano l’assistenza».

Invece, il consolidamento è in capo interamente all’amministrazione provinciale, che ha «trovato l’impresa - fa sapere sempre Micheli - e reperito i finanziamenti necessari, nell’ordine di circa 300mila euro. Verrà poi tecnicamente valutato se si dovrà restringere la carreggiata durante i lavori, ma non crediamo per tutto il cantiere». Dunque, si profila finalmente una soluzione per la situazione con cui il traffico da e per Lecco convive da due anni, cioè la limitazione sia della portata, sia del calibro in questo punto, all’incrocio tra la viabilità provinciale e quella comunale che va direttamente dalla Sp51 alla piazza del municipio di Oggiono.

Qui, da alcuni mesi, i limiti si sono inaspriti: tra le località Molinatto e La Rossa, dove avviene la diramazione verso le piscine di Oggiono (momentaneamente chiuse) è ammesso il transito dei veicoli solo entro le 20 tonnellate di peso, ovvero fino ai furgoni e ai pullman di linea e con un limite di velocità di 30 chilometri orari. Ciò, secondo il dirigente del settore Viabilità della Provincia di Lecco, Fabio Valsecchi, «considerate le caratteristiche costruttive del ponte e il tempo trascorso dalla sua realizzazione».

Il servizio completo su La Provincia in edicola giovedì 31 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA