Oggiono, la moschea se ne va  Ma ora dove trasloca?
La ex sede di Sviluppo2000 dove potrebbe spostarsi la moschea

Oggiono, la moschea se ne va

Ma ora dove trasloca?

La comunità islamica lascia vicolo Sant’Agata dopo le polemiche

Due le ipotesi: capannoni “Jollywear” o “Sviluppo 2000”

Ma la città non ha previsto nel Pgt i luoghi di culto

La moschea lascia vicolo Sant’Agata: finisce un’era, per i residenti del centro storico dove «da anni era difficile la convivenza coi raduni di preghiera, persino in piena notte»; già rischia, però, di aprirsi un altro fronte.

Secondo informazioni raccolte nella comunità islamica, “La Rosa” sta approntando la nuova sede, nella zona della stazione ferroviaria. Due, le ipotesi: la ex “Jollywear” o l’ex “Sviluppo 2000”, capannoni vuoti, a pochi passi l’uno dall’altro. Il sindaco, Chiara Narciso, frattanto informa: «Venerdì è pervenuta al Protocollo comunale una comunicazione ufficiale da parte del vicepresidente dell’associazione “La Rosa” – alla quale si deve l’organizzazione delle attività di preghiera in quello che doveva essere, in origine, un negozio – Dichiara di aver avviato, dal primo gennaio scorso, le operazioni necessarie per il ripristino e lo sgombero dei locali che verranno, quindi, riconsegnati alla società locatrice. L’associazione intende ottemperare all’ordinanza che – ricorda la Narciso – risale al 2015, rilasciando spontaneamente i locali nelle mani della Ge.Im S.r.l., adeguandosi così anche alla sentenza del 2018 dalla Corte di Appello di Milano. Ovviamente, la nostra amministrazione, attraverso gli uffici preposti, verificherà nei prossimi giorni, nell’auspicio che l’annosa questione possa concludersi positivamente senza un ulteriore coinvolgimento nelle vicende legali tra l’associazione e la proprietà».

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola domenica 12 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA