Oggi primo Consiglio comunale  QUI LA DIRETTA WEB DALLE 18,30
La giunta del sindaco Mauro Gattinoni, oggi la prima seduta del Consiglio comunale

Oggi primo Consiglio comunale
QUI LA DIRETTA WEB DALLE 18,30

La seduta d’avvioSi comincia con il giuramento del sindaco Gattinoni. Poi la convalida degli eletti, tra i banchi dell’opposizione Valsecchi e Ciresa

Convalida degli eletti, insediamento e giuramento del nuovo sindaco Mauro Gattinoni. Inizia questa sera la sesta consiliatura dell’era “doppio turno” (ossia dal 1993) per il Comune di Lecco. Con il voto favorevole al primo punto all’ordine del giorno (ossia la convalida degli eletti) prenderà ufficialmente avvio anche il percorso istituzionale delle nuove assise scaturite dal doppio voto del 21 settembre e del 5 ottobre scorso. Nel complesso, sindaco a parte, si tratta di 20 seggi per la maggioranza e 12 per l’opposizione. La coalizione di centrosinistra vede anzitutto 9 consiglieri Pd. Tra loro, la vicesindaco uscente Francesca Bonacina, Pietro Regazzoni, Giovanni Tagliaferri, Paola Tavola, l’uscente Anna Sanseverino, l’ex assessore allo Sport Roberto Nigriello e il rientrante Vittorio Campione. Beneficiano invece dei posti lasciati liberi dai due assessori Maria Sacchi e Simona Piazza, invece, Niccolò Paindelli e Clara Fusi. Sei, invece, i seggi rossoazzurri di Fattore Lecco: ci sono Chiara Frigerio (mattatrice a Germanedo e Belledo), l’oratoriano lecchese Matteo Ripamonti, Luca Visconti e Saulo Sangalli e le due new entry Paola Frigerio e Stefania Valsecchi. In più, ovviamente, i 3 seggi alla Sinistra con il medico Daniele Blaseotto, il consigliere uscente Alberto Anghileri e Stefania Rovagnati. Infine, i due posti di AmbientalMente, con l’assessore uscente Alessio Dossi e Paolo Galli.

QUI LA DIRETTA WEB

Capitolo opposizione. Ad Appello per Lecco spetta un seggio (sarà Corrado Valsecchi, che ha confermato di fare il suo ingresso in Consiglio e il cui intervento è particolarmente atteso per comprendere la collocazione politica della civica), mentre undici seggi sono affare del centrodestra. In particolare, tre per Lecco Merita di Più (Emilio Minuzzo, Gianni Caravia e Simone Brigatti), tre seggi anche per la Lega, con la conferma quasi totale del blocco uscente (Andrea Corti, Cinzia Bettega e Stefano Parolari), due seggi per Fratelli d’Italia (e sono il secondo assoluto per preferenze, Giacomo Zamperini, e Marco Caterisano) e due per la civica di Peppino Ciresa, Lecco Ideale (c’è ovviamente il recordman di preferenze Antonio Rossi e il confermato Filippo Boscagli. Infine, il seggio spettante di diritto a Peppino Ciresa, che rimarrà come gruppo autonomo e non entrerà a far parte della civica Lecco Ideale. Fin qui, gli attori protagonisti. Ma la trama? Le cronache (in particolare il botta e risposta tra Alfredo Marelli ed Emilio Minuzzo riguardo l’elezione della presidente in pectore, Francesca Bonacina) conferma che il percorso non nasce sotto auspici di serena collaborazione tra le parti. Del resto, la campagna elettorale è stata infuocata solo il tempo dirà se la guerra fredda proseguirà o meno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA