Nino Castelnuovo è malato L’appello della moglie in Tv
Nino Castelnuovo, con Paola Pitagora, nei panni di Renzo nel 1967

Nino Castelnuovo è malato
L’appello della moglie in Tv

L’attore lecchese affetto da gravi problemi agli occhi

«Si trova ricoverato in una clinica di Roma»

«Chiedo ai politici che si interessino di più ai problemi della vita vera».

È questo l’appello accorato che la moglie dell’attore lecchese Nino Castelnuovo, Cristina Di Nicola, ha lanciato sabato pomeriggio dai microfoni de “Il Sabato Italiano”, il programma di RaiUno condotto da Eleonora Daniele. Un grido d’aiuto che in poche ore ha fatto il giro del web, complici anche i dettagli di questa dolorosa vicenda.

«Nino si trova in clinica (a Roma, nda) perché ha da tanto tempo un problema agli occhi e ultimamente si è tanto aggravato. Il suo desiderio - ha aggiunto la moglie di Castelnuovo - è sempre stato quello di lavorare, nonostante il suo problema; ma negli anni è diventata una battaglia contro i mulini a vento. Si è trovato molte porte sprangate, si è anche un po’ depresso».

Un’immagine che stride con quella dell’attore bello e forte con cui Castelnuovo si è fatto conoscere e amare dal grande pubblico, come quando interpretò Renzo Tramaglino nella celebre serie tv “I promessi sposi” diretta da Sandro Bolchi.

Nato a Lecco nel 1936, Nino - all’anagrafe Francesco Castelnuovo - comincia a lavorare per la televisione nel 1957, anno in cui partecipa come mimo al programma Zurlì il mago del giovedì, di Cino Tortorella.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, lunedì 23 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA