Mutua Sanitaria Sìcura

Pontiggia nuovo presidente

Si completa il rinnovo dei vertici dell’ente che offre servizi a soci e clienti della Bcc Brianza e Laghi: «Risposte ai nuovi bisogni emersi con la pandemia»

Mutua Sanitaria Sìcura Pontiggia nuovo presidente
La sede di Alzate Brianza della Bcc Brianza e Laghi

Giovanni Pontiggia, presidente della Bcc Brianza e Laghi, è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione di Sìcura, la Mutua Sanitaria che da oltre dieci anni opera a favore dei soci e dei clienti della Bcc Brianza e Laghi, una delle prime costituite a livello nazionale nel mondo del credito cooperativo.

Il consiglio di amministrazione è stato rinnovato nel corso dell’assemblea ordinaria dei soci convocata lo scorso 25 giugno per l’approvazione del bilancio e alla prima riunione utile sono stati nominati Pontiggia presidente e Adolfo Crippa vice presidente di Sìcura.

La mission di Sìcura è migliorare le condizioni economiche, sociali e sanitarie dei propri associati, facilitando l’accesso a servizi, iniziative e attività non propriamente bancarie.

«Con questo Consiglio abbiamo rinnovato quasi tutti i componenti – dichiara Pontiggia -. Abbiamo una buona rappresentanza femminile, grazie alla presenza di tre donne. Inoltre importante è la presenza di due giovani, provenienti da territori diversi. La mia nomina a presidente è funzionale alla necessità di fornire delle risposte veloci e attivare una serie di servizi che sappiano fare fronte alle nuove necessità che la pandemia ha contribuito a mettere in luce. Tra gli obiettivi su cui lavorare c’è quello di tornare a un diretto coinvolgimento dei medici di base, fondamentali per la gestione della medicina territoriale».

Grazie all’adesione a SìCura, i soci hanno accesso a una serie di prestazioni come diarie da ricovero per infortuni e malattia, rimborsi per spese medico sanitarie effettuate presso i centri convenzionati, consulenza medico telefonica, sussidi in caso di nascita di un figlio, iscrizione all’asilo nido e alla scuola dell’infanzia, acquisto di materiale scolastico, accesso alla rete sanitaria nazionale e locale che garantisce tariffe agevolate e una riduzione dei tempi di attesa.

«Il mutualismo ha un futuro largo – prosegue Pontiggia -. Lo evidenziano alcune esperienze che si stanno diffondendo a livello nazionale tra le Banche di Credito Cooperativo, con il coordinamento delle Federazioni Locali e il supporto di Comipa, il Consorzio tra mutue italiane di previdenza e assistenza, e che garantiscono risposte concrete, efficaci, tempestive alle esigenze in materia di sanità integrativa e prevenzione, ma anche di istruzione e cultura. In un contesto sempre più indifferenziato, SìCura deve rappresentare il Mutualismo di Comunità». La creazione di un sistema regionale di welfare di prossimità e il rafforzamento del binomio BancaMutua risponde all’esigenza di valorizzare e accrescere la funzione sociale delle Bcc, rendendole agenti diretti di sviluppo delle comunità e dei territori di riferimento. Da sempre infatti Bcc Brianza e Laghi sostiene, attraverso contributi economici, iniziative di natura sociale, culturale, sportiva e ricreativa realizzate a livello locale. Grazie alla Mutua, la banca ha l’opportunità di evolvere dal ruolo di sostenitore a quello di promotore e organizzatore di attività.

«Sìcura continuerà a irrobustire il filone di attività mutualistiche che spaziano dalla salute, alla cultura, dallo sport all’assistenza delle persone fragili fino alla promozione del protagonismo dei giovani», conclude Pontiggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA