Museo Guzzi di Mandello, si alza il sipario

Tre piani di capolavori su due ruote

Ora ospita circa 160 veicoli, dopo l’ampliamento ne accoglierà oltre 230

Museo Guzzi di Mandello, si alza il sipario Tre piani di capolavori su due ruote
Un passato glorioso: la Moto Guzzi è nata il 15 marzo 1921

Si strutturerà su tre piani il nuovo Museo della Moto Guzzi: uno in più di quello che fino ad oggi i visitatori potevano vedere all’interno dello stabilimento di via Parodi a Mandello.

Grazie all’ampliamento degli spazi, anche le moto prodotte dal 30 dicembre 2004 a oggi (cioè da quando la Piaggio ha acquisito il marchio Moto Guzzi) verranno finalmente esposte per completarne il panorama storico dei modelli prodotti dalla casa di Mandello. E così dagli oltre 160 veicoli esposti finora si passerà a più di 230 modelli: proprio per questo verrà creata una nuova area che si trova al piano terra, esattamente a fianco dello show room dove si vendono abbigliamenti e oggettistica legati alla Guzzi.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA