Moggio, donna cade nel torrente  Salvata dai Vigili del fuoco
Moggio - Sono intervenuti i pompieri (foto Vigili del fuoco)

Moggio, donna cade nel torrente

Salvata dai Vigili del fuoco

Soccorsa anche una 35ennecolta da malore ai Campelli di Abbadia

È stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, nel tardo pomeriggio, per una donna di 46 anni caduta in un torrente mentre scendeva dal sentiero che dalla Culmine di San Pietro riporta a Moggio. L’allarme è scattato attorno alle 17.20 con due squadre del nucleo Speleo-Alpino-Fluviale dei pompieri del comando di Lecco intervenute sul posto insieme ai sanitari della Croce Rossa della Valsassina e dell’automedica del 118. Dopo le prime cure prestate sul posto, per le ferite riportate nella caduta, i Vigili del Fuoco hanno trasportato la donna fino alla vicina strada provinciale 64, che collega l’abitato di Moggio con la Culmine, dove ad attenderla c’era l’ambulanza per il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale Manzoni di Lecco. La 46enne è stata ricoverata in codice giallo, quindi in con ferite di media gravità.

Un’ora prima, poco dopo le 16, i Vigili del Fuoco di Lecco erano già dovuti intervenire per un altro incidente in montagna, questa volta sopra Abbadia. In questo caso i pompieri hanno dato supporto ai tecnici del Soccorso Alpino. I volontari hanno così raggiunto una donna di 35 anni che aveva accusato un malore mentre era impegnata in una camminata nella zona dei Campelli. L’escursionista è stata trasportata dai soccorritori alla piazzetta di Linzanico dove l’attendeva l’ambulanza della Lecco Soccorso. Accompagnata all’ospedale Manzoni, la donna si fortunatamente subito ripresa. Le sue condizioni non destano preoccupazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA