Longoni rilancia l’idea del negozio
A Lissone nascerà un polo innovativo

Nell’ex palazzo del Mobile, l’investimento di Sport Specialist si svilupperà su tre piani - Nell’era dell’e-commerce l’impresa di Barzanò vuole proporre una nuova esperienza d’acquisto

Longoni rilancia l’idea del negozio A Lissone nascerà un polo innovativo
Sergio Longoni nel negozio di Bevera di Sirtori della Sport Specialist, l’azienda ha 14 punti vendita

Tre piani dedicati al mondo dello sport. Un investimento con cui far rivivere uno dei simboli della Brianza e del design made in Italy, attraverso un’altra eccellenza del nostro paese. Grazie a Sergio Longoni, presidente della catena di negozi di abbigliamento sportivo Df Sport Specialist il palazzo del Mobile di Lissone rinascerà.

L’ambizioso progetto è stato presentato nella giornata di ieri, con l’obiettivo chiaro di riuscire ad aprire il nuovo punto vendita, il quindicesimo della catena di Longoni, entro la fine dell’anno.

«Siamo orgogliosi di questo lavoro, - ha spiegato il patron di Sport Specialist – il nostro obiettivo è di poter inaugurare questo storico palazzo per il periodo natalizio. I lavori sono stati importanti e sono durati quasi due anni. Quando ho visto questo palazzo in disuso ho pensato che Lissone si meritasse qualcosa di bello».

Il palazzo del Mobile, costruito negli anni cinquanta, per decenni è stato il simbolo di produzioni di altissima qualità. Un edificio con affaccio sulla Valassina, e quindi ben conosciuto da chi proviene dal Lecchese, che ha ospitato fiere ed esposizioni delle imprese artigiane. Una prestigiosa sede che però, a partire dagli anni Duemila, aveva però iniziato un lento declino fino alla chiusura.

Il nuovo punto vendita di Sport Specialist si svilupperà su tre piani. All’interno verranno create delle ambientazioni particolari, adibite alla prova di attrezzature sportive, con l’obiettivo di fornire una vera e propria esperienza di acquisto.

Il quarto piano ospiterà invece un bar e un’area che sarà dedicata a un centro medico sportivo, ma si tratta di elementi che debbono ancora essere definiti nel dettaglio.

Ci saranno anche 300 posti auto, di cui 250 a disposizione della clientela, con un posteggio articolato su più piani. Il palazzo sarà dotato di tre ascensori panoramici, due esterni e uno interno, oltre a un altro ascensore di servizio. Saranno allestite sei scale mobili che garantiranno un collegamento verticale anche alle attività del terziario che si svilupperanno al quarto piano.

«Un investimento importante – spiega l’azienda - che vedrà riportare al suo antico splendore questa meravigliosa struttura. Sarà il nuovo punto di riferimento per tutti gli appassionati di sport, in un grandioso e innovativo spazio».

Come detto una data per l’inaugurazione ancora non c’è, anche se l’obiettivo sembra essere quello di riuscire ad aprire per Sant’Ambrogio. Quel che è certo è che sarà organizzato un grande evento con i campioni dello sport, i grandi nomi dell’alpinismo e con imprenditori del settore.

Un’apertura e un nuovo progetto che si candidano a poter fare da volano economico per il comparto e la filiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA