Legionella: lecchese muore in Sardegna

Aveva 74 anni In vacanza in Sardegna ha contratto la legionella Mercoledì i funerali

Legionella: lecchese muore in Sardegna
Loredana Pini Mori

Ricoverata all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia in Sardegna, non ce l’ha fatta.

Lascia un grande vuoto la scomparsa di Loredana Pini Mori, 74 anni, strappata all’affetto dei suoi cari mentre era in vacanza con il marito Elio Mori e un nipote.

Molto conosciuta in città per anni aveva gestito con una zia la profumeria Irene di viale Turati, e proprio sul viale abitava ed era impegnata nel mondo del volontariato, in parrocchia, all’oratorio, nel coro e nella compagnia teatrale.

Il figlio Francesco Mori è presidente dell’Aurora San Francesco e gestisce con la famiglia la gelateria caffetteria Mori di viale Turati.

«I nostri genitori sono partiti il primo luglio per una vacanza in Sardegna, una terra alla quale tutti noi, io e mio fratello Giorgio in particolare siamo molto legati. A metà mese la mamma è stata male ed ha scoperto di aver contratto la legionella, è stata ricoverata a Olbia, e nonostante fosse una persona con delle sue fragilità di salute ha reagito con forza, ha combattuto, ci sono stati dei piccoli miglioramenti, poi una grave infezione e il suo cuore ha smesso di battere - racconta il figlio Francesco Mori -. Siamo stati vicino a lei da quando è stata ricoverata, e ogni giorno andavamo a trovarla. Il personale del reparto di rianimazione dell’ospedale di Olbia ha dimostrato una grande competenza ed umanità, hanno fatto il possibile e l’impossibile. Dobbiamo ringraziare anche gli amici sardi che ci hanno aiutato».

La notizia della sua scomparsa ieri si è diffusa a Lecco portando tanta tristezza.

«Era impegnata all’oratorio dei frati di San Francesco, era nel coro della chiesa, faceva parte dei gruppi di preghiera, collaborava con la compagnia teatrale dell’oratorio. Ha dedicato la sua vita alla famiglia, al marito e a noi figli, e ha aiutato tante persone, con discrezione, in silenzio senza dire nulla - aggiunge il figlio -. Erano partita per questa vacanza dopo due anni di emergenza sanitaria, e mi piace pensare che sia riuscita a trascorrere i primi quindici giorni felicemente».

Le ceneri di Loredana Pini Mori arriveranno nella parrocchia di San Francesco martedì 9 alle 20.30 per la recita del rosario. Il giorno successivo, mercoledì 10, alle 9.45 verranno celebrate le esequie. Le ceneri verranno poi tumulate nel cimitero di Mandello giovedì 11 agosto alle 10.

La famiglia ha chiesto di non inviare fiori ma di devolvere offerte all’associazione “Inprimalinea onlus”. Una famiglia molto unita quella di Loredana Mori «mi piace pensare che nostra madre ci seguirà e ci affiancherà sempre», aggiunge il figlio.P. San.

© RIPRODUZIONE RISERVATA