Lecco. Pedalata in compagnia
per “salutare” la rastrelliera

L’appuntamento è sabato 28, si tratta di un successo della classe 2B della primaria

Lecco. Pedalata in compagnia per “salutare” la rastrelliera
La scuola Carducci non è nuova alle pedalate ecologiche

Una biciclettata in giro per Castello. Per celebrare un piccolo, ma significativo passo avanti della Lecco sostenibile.

Appuntamento sabato 28 maggio con la classe seconda B della scuola elementare Carducci che per inaugurare la nuova rastrelliera posizionata in piazza Carducci propone una pedalata. Il ritrovo è alle 10.15 nella cortile della scuola.

La pedalata in compagnia è la conclusione di un progetto che ha visto coinvolti alunni e insegnanti della Carducci nei mesi scorsi, e che è anche un modo per concludere l’anno scolastico ormai agli sgoccioli.

Nei mesi scorsi si era svolto un incontro in Comune, alla presenza del sindaco Mauro Gattinoni . Gli alunni avevano presentato un progetto per incentivare l’uso dei trasporti green, ovvero la bicicletta, per muoversi nelle vie interne della città.

Ma serviva anche un luogo sicuro dove lasciarle, le due ruote; così è scattata l’idea di chiedere una rastrelliera posizionata in un luogo centrale di Castello. Piazza Carducci è risultato il punto di snodo del rione, vicina all’ingresso della scuola, ai negozi e all’ufficio postale.

L’idea era nata durante un percorso di osservazione della realtà circostante, con l’intento di dare risposte ai bisogni della comunità in continua evoluzione, cercando di dare un taglio al traffico automobilistico e con un occhio di riguardo al rispetto dell’ambiente.

È nato così un percorso formativo con le insegnanti con la supervisione dell’università Cattolica di Milano.

L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto, portato avanti a livello nazionale, intitolato “Batti il cinque!”: è volto alla promozione di opportunità educative e di crescita dedicate a bambini e ragazzi e sostenuto da un’ampia rete di soggetti del territorio, tra i quali il Comune, il comprensivo “Lecco 2” con la scuola Carducci, la Fondazione comunitaria del Lecchese, e la cooperativa sociale “Sineresi”.

L’appuntamento del 28 maggio è rivolto a tutto il rione con il ritrovo alle 10.15 nel cortile della scuola Carducci, e da lì in giro per il rione di Castello.

Durante la giornata sarà anche possibile chiedere agli alunni della Carducci maggiori informazioni sul loro progetto che ha coinvolto anche il Comune.

Grazie alla seconda B il rione ha ora una bella rastrelliera a servizio dell’intero rione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA