Lecco. In piazza Vittoria   piantato un faggio
Il faggio piantato in piazza della Vittoria ad Acquate

Lecco. In piazza Vittoria

piantato un faggio

Al posto del vecchio tiglio che era stato abbattuto perché ammalato e non recuperabile

Piantato un faggio là dove c’era il vecchio tiglio abbattuto dal Comune. Nel giardinetto di piazza della Vittoria ad Acquate c’è di nuovo un albero che va a sostituire la storica pianta che aveva una cinquantina d’anni, forse anche qualcuno in più, tagliata dal Comune nelle scorse settimane. Fatte tutte le verifiche era stata presa la decisione drastica in quanto non c’era niente altro da fare. Impossibile curarla confidando di vederla nuovamente rigogliosa.

La pianta era ammalata ed invasa da un funghicida, irrecuperabile e pericolosa.

Il taglio aveva creato parecchi malumori considerato che i più avrebbero voluto salvarlo. La battaglia era iniziata nel 2006 quando con i lavori di riqualificazione di piazza della Vittoria le sue radici erano state scoperte e tagliate, pesantemente ridimensionato il faggio non aveva retto e dopo una lunga agonia di quattordici anni era ormai impossibile salvarlo.

Nei giorni scorsi è stata messa a dimora la nuova pianta, un faggio (albero che può diventare molto alto) molto più piccola, che quest’estate non farà ombra con le sue foglie ma crescerà.

In questi anni sono state parecchie le piante abbattute, oltre duecento e altrettante quelle rimesse nuovamente a dimora in varie zone della città, al parco di villa Gomes a Maggianico, sul lungolago e in altre aree verdi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA