Lecco. Fiocchi munizioni   Negli Usa nuova fabbrica
Una fase del ciclo produttivo nella fabbrica di via Santa Barbara a Lecco

Lecco. Fiocchi munizioni

Negli Usa nuova fabbrica

Lo stabilimento aprirà in Arkansas, una decisione che consente di rafforzare la presenza dell’impresa lecchese nel suo mercato più importante

Una nuova fabbrica, per andare a implementare la presenza nel mercato più importante: Fiocchi Munizioni raddoppia gli stabilimenti negli Stati Uniti, con un nuovo polo produttivo che prenderà forma a Little Rock, in Arkansas, affiancandosi a quello che già da anni opera in Missouri.

È un’operazione di grande importanza, quella annunciata dai responsabili della “Fiocchi of America”, azienda del gruppo con sede centrale a Lecco. Una espansione sul mercato del Nord America con cui si punta di riscontrare la crescente richiesta che sta riguardando non solo gli Stati Uniti ma diverse aree del pianeta.

Un trend che le previsioni danno costante in futuro e che ha spinto nelle scorse settimane la sussidiaria Usa della società lecchese procedere all’acquisizione anche di nuove proprietà e tecnologie proprietarie, con l’obiettivo di ampliare le capacità produttive del gruppo, come da piano industriale.

«Fiocchi ha identificato l’Arkansas come il candidato ideale per la sua espansione, in base alla sua collocazione geografica, al suo clima legislativo, e al numero di potenziali dipendenti specializzati disponibili nella zona. Quest’investimento rappresenta un’opportunità unica per Fiocchi», ha dichiarato Jared Smith, general manager di Fiocchi Usa, al portale specializzato in materia “gunsweek.com”.

L’operazione porterà all’assunzione iniziale di 85 addetti specializzati, che saranno reperiti nel comprensorio di Little Rock e, in senso più ampio, in Arkansas. La manodopera è destinata però ad aumentare nei mesi successivi, fino a che la nuova fabbrica raggiungerà la piena capacità produttiva e occupazionale.

«Non vediamo l’ora di iniziare questo nuovo capitolo nella storia della Fiocchi, proprio qui in Arkansas - ha spiegato al sito Anthony Acitelli, presidente del consiglio d’amministrazione della Fiocchi of America -. Il nuovo stabilimento è allo stato dell’arte in quanto a tecnologie produttive, e sarà fondamentale per consentirci di offrire ai nostri clienti prodotti di qualità elevatissima e un servizio senza precedenti».

Gunsweek.com ha raccolto anche le dichiarazioni di Asa Hutchinson, governatore dell’Arkansas. «È con gran piacere che do il benvenuto in Arkansas alla Fiocchi. Uno dei più importanti punti del mio programma governatoriale è l’aumento degli investimenti stranieri diretti nello Stato, e l’apertura di questo nuovo stabilimento è una dimostrazione di quanto può accadere quando partner locali e statali lavorano assieme per coltivare contatti con partner commerciali attuali e potenziali da tutto il mondo. Mi aspetto che la Fiocchi potrà crescere e prosperare qui in Arkansas»

Da rilevare che nello stabilimento di Little Rock si produrranno tra l’altro palle e bossoli, che permetteranno al catalogo Fiocchi di aggiungere ulteriori voci.

Gli Stati Uniti, in cui Fiocchi opera con successo da oltre 35 anni attraverso una presenza consolidata, rappresentano non solo il primo mercato mondiale del settore ma anche il mercato più importante per l’azienda, considerato che è qui che nel 2017 è stato realizzato oltre il 50% dei ricavi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA