Lecco, Altra serata di litigi e alcol

ragazzo ferito

L’allarme Primo intervento delle forze dell’ordine dopo mezzanotte per un giovane di 19 anni colpito al labbro

In piazza Affari senza tetto ubriaco con coltello infastidiva i passanti, vandalizzate al Bione auto dei Vigili del fuoco

Lecco, Altra serata di litigi e alcol ragazzo ferito
II mezzo dei Vigili del Fuoco con il vetro spaccato

Altra serata movimentata in città. Per due volte le forze dell’ordine e i mezzi di soccorso sono dovuti intervenire nelle piazze del centro per riportare la calma. Pochi minuti dopo la mezzanotte fra sabato e domenica, in piazza XX Settembre, è scoppiato un litigio tra due giovani appena maggiorenni, con i rispettivi amici intervenuti a prendere le reciproche parti.

Dalle parole ai fatti

Dalle parole si è passati ai fatti, con un ragazzo di 19 anni che ha riportato una ferita al labbro, probabilmente a causa di un pugno. Immediato l’intervento di carabinieri, polizia locale e agenti della Questura, presenti in forze nel centro città. Militari e poliziotti hanno diviso i contendenti e raccolto le testimonianze di quanti hanno assistito al litigio: racconti opposti, fatti dai rispettivi amici, in cui veniva addossata la colpa dell’accaduto alla controparte. Il giovane rimasto ferito è stato medicato dai volontari della Croce San Nicolò di Lecco e accompagnato in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale di Lecco.

Già tre ore prima, attorno alle 21.30, sanitari e forze dell’ordine erano dovuti intervenire in piazza Affari. Diversi passanti, e a quell’ora a in centro erano c’erano molte persone, hanno segnalato la presenza di un senza fissa dimora in evidente stato di alterazione dovuto all’alcol che infastidiva pesantemente quanti passeggiavano nella zona. L’uomo aveva con sé anche un coltello, poi requisito dagli agenti intervenuti. Il senza tetto non ha accettato il trasporto in ospedale che l’equipe medica aveva ritenuto necessario per le sue condizioni di salute, soprattutto per il suo stato di ubriachezza.

Non è finita. Ieri mattina uno sconosciuto, che passava da piazza Bione a Pescarenico, senza alcun motivo ha danneggiato uno dei mezzi dei Vigili del Fuoco parcheggiati davanti alla caserma, infrangendo i vetri del lunotto posteriore per poi darsi alla fuga. Il fatto è stato denunciato alla Questura.

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 12 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA