Ladri in casa a Montevecchia
Un colpo riesce, due invece no

Furto in via Monza, sventati invece nelle vie delle Robinie e del Brughé

Ladri in casa a Montevecchia Un colpo riesce, due invece no
Il tratto iniziale di via Monza, subito dopo l’incrocio con via del Brughé, nella parte bassa del paese

Non si placa l’assalto dei ladri a Montevecchia.

Nel week-end appena passato sono tornati a colpire per ben tre volte nella parte bassa del paese. In un caso il furto è andato a segno, mentre negli altri due i ladri sono stati costretti alla ritirata.

Il raid riuscito è stato quello ai danni di un’abitazione in via Monza.

Tra sabato e domenica, attorno alle 3 del mattino, i soliti ignoti hanno aperto una finestra con la tecnica del forellino e, contando sul fatto che i proprietari dormissero, hanno messo tutto sottosopra alla ricerca di denaro contante e monili. Chi ha agito sapeva il fatto suo, e infatti nessuno si è accorto di nulla: i proprietari hanno scoperto di essere stati derubati all’alba.

La notte prima c’erano stati altri due assalti.

In via delle Robinie, attorno alle 3 del mattino, i ladri avevano rotto le maglie di una rete di recinzione. Raggiunta la casa, hanno aperto la porta del bagno. La loro intrusione è stata percepita dai proprietari che si sono alzati e li hanno fatti fuggire.

Poco più tardi, probabilmente gli stessi personaggi hanno tentato di entrare in un’altra abitazione in via del Brughé. Stavolta, a costringerli alla ritirata è stato il sistema di allarme.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA