«In piazza a Bologna saremo tantissimi»

Da Lecco cinque bus più chi va per conto proprio. Il segretario Nogara: «Da tempo non si vedeva una partecipazione così numerosa E non solo militanti storici, anche persone comuni»

«In piazza a Bologna saremo tantissimi»
Il leader della Lega Matteo Salvini con il sgeretario provinciale Flavio Nogara

La Lecco leghista si è mobilitata per la manifestazione «Blocca Italia», che si svolgerà domani in piazza Maggiore a Bologna.
Da Lecco partiranno cinque autobus per raggiungere la piazza bolognese. «Era da tempo – ci dice Flavio Nogara, segretario provinciale della Lega Nord – che non vedevamo una partecipazione così numerosa. Oltre ai cinque autobus, infatti, saranno numerosi anche coloro che raggiungeranno Bologna con mezzi propri».
Quello che poi Nogara sottolinea è il fatto che non siano solo leghisti a voler essere presenti a Bologna: «Oltre ai leghisti storici, saranno presenti anche persone comuni, che vogliono dimostrare la loro adesione al progetto del centro destra». Altro aspetto rilevante è la presenza a Bologna di tutto il centrodestra, da Salvini, a Berlusconi, alla Meloni: “L’unità del centro destra è un segnale importante. Un condottiero come Salvini è riuscito a riunire intorno alla bandiera del centro destra tutti i leader politici di quest’area. Ma c’è anche un altro dato importante. Dalla rifondazione della Lega, si è arrivati, infatti, alla rifondazione del centrodestra. Una coalizione di nuova concezione che si rivolge non solo alla borghesia ma a tutti gli strati sociali: dalla persona comune, ai disoccupati, agli anziani che non arrivano a fine mese con la loro pensione, sino alle partite Iva. Questo nuovo centrodestra vuole operare affinché ci sia giustizia sociale per tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA