In mostra a Palazzo delle Paure  Lecco svela il suo Segantini
“Il naviglio a ponte San Marco”, l’opera di Giovanni Segantini che si potrà ammirare a Palazzo delle Paure

In mostra a Palazzo delle Paure

Lecco svela il suo Segantini

Il capolavoro ricevuto in prestito dal Comune da un privato sarà visibile dal 19 ottobre - L’assessore Piazza: «Sarà il pezzo forte dell’esposizione dedicata all’Ottocento lombardo, un richiamo per i turisti»

La prossima grande mostra che sarà allestita al Palazzo delle Paure a Lecco, sarà dedicata all’Ottocento lombardo. Curata da Simona Bartolena, sarà inaugurata il 19 ottobre ed ospiterà grandi opere di Hayez, Faruffini, Cremona e Medardo Rosso, ma soprattutto sarà esposta un’opera di Giovanni Segantini, che resterà poi nelle collezioni comunali della nostra città.

Si tratta, infatti, di un deposito temporaneo di un collezionista privato, il dottor Lelio Cavallier, della durata di due anni, che darà ulteriore spessore alla collezione comunale di arte moderna. Stiamo parlando dell’opera “Il naviglio a ponte San Marco”, che il grande artista dipinse nel 1880, quando aveva solo 22 anni.

«Per la nostra amministrazione e per il Sistema Museale Urbano Lecchese, si tratta di una grande donazione, che evidenzia la sensibilità culturale del suo proprietario, – ci dice Simona Piazza, assessore alla cultura del Comune di Lecco – per il pubblico sarà possibile ammirarla durante la mostra dedicata all’Ottocento lombardo, in attesa di esporla definitivamente in una delle sedi del SiMUL, affinché tutti la possano vedere».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola oggi, 11 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA