Emergenza virus: patente scaduta?   È necessario avere la visita prenotata
Concessa una proroga a chi ha la patente scaduta

Emergenza virus: patente scaduta?

È necessario avere la visita prenotata

Proroga In caso di controllo va mostrata la mail con la quale è stato cancellato il controllo di idoneità. Allungata ad agosto la validità dei documenti personali

Visita prenotata in Commissione medica per il rinnovo della patente annullata. Che fare? È la domanda che si stanno ponendo centinaia di automobilisti, avvertiti telefonicamente che l’appuntamento fissato da tempo è rinviato sine die. O meglio, fino a quando non sarà passata l’emergenza. Patente scaduta. Autorizzazione provvisoria pure. E adesso?

Una prima indicazione viene dall’ex dirigente della Polizia stradale di Lecco, il vicequestore aggiunto Mauro Livolsi, da poche settimane in servizio alla vicina Questura di Monza. «Non è ovviamente colpa dell’automobilista se la visita è stata annullata – spiega -. Viviamo in un momento emergenziale, quindi io consiglierei di tenere con sé la “pezza d’appoggio” dell’annullamento della visita, che non è ancora stata riprogrammata per le evidenti ragioni legate all’emergenza. Se dovessi fermare io, o qualcuno della mia squadra, automobilisti in questa situazione, non avrei problemi a lasciarli circolare».

Pezze d’appoggio

Qualche “pezza d’appoggio” aggiuntiva arriva dalla Prefetture, che hanno recepito un’indicazione urgente del Dipartimento dei trasporti del Ministero (dei trasporti ovviamente). Dal momento che in data 24 febbraio è stata disposta la temporanea sospensione di alcune attività medico-legali, tra le quali le sedute di Commissione patenti, il ministero dei Trasporti ha previsto che, «per le persone con patenti in scadenza dal 24 febbraio o con permesso provvisorio di guida rilasciato nello stesso periodo», di considerare «la mancata conferma di idoneità alla guida quale conseguenza dell’emergenza in atto. D’intesa con la dottoressa Gramegna, dell’Unità operativa prevenzione Dg Welfare di Regione Lombardia, le segreterie delle Commissione mediche locali potranno, su richiesta dell’autorità di pubblica sicurezza in caso di eventuale controllo specifico del titolo di guida, verificare l’effettiva prenotazione della visita di accertamento».

Ergo: a chiunque abbiano cancellato la visita in Commissione medica per il rinnovo del patente, portare con sé la mail con la quale la visita è stata annullata e il documento in cui si attesta la prenotazione, ovviamente in data successiva il 24 febbraio. In attesa di ulteriori specifiche, fa fede il decreto “Salva Italia”, che postpone la data di scadenza dei documenti personali al 31 agosto.

La proroga non riguarda soltanto le parenti, ma più in generale i documenti di riconoscimento, quindi anche la carta d’identità, su supporto magnetico o informatico ma che consenta «l’identificazione personale del titolare». Vale anche per i vari certificati, rilasciati da un’amministrazione pubblica, o le dichiarazioni sostitutive di certificazione e le dichiarazioni sostituite dell’atto di notorietà.

Ultime settimane

E passiamo alle revisioni. Se avete auto con scadenza revisione entro 31 luglio è consentita la circolazione con revisione scaduta fino al 31 ottobre (art.92 comma 4 del decreto Salva Italia). Quindi, ben venga chi è corso all’intervento dei meccanici all’ultimo momento. Ma non era necessario, vista l’emergenza delle ultime settimane.

La scadenza del 31 agosto viene confermate anche per i vari documenti amministrativi e i documenti informativi da inviare alla pubblica amministrazione, come le autentificazioni di sostituzioni.

Insomma, a chi è scaduta la patente o il permesso provvisorio di guida oppure la revisione, nessun patema.


© RIPRODUZIONE RISERVATA