Da Reale Mutua 50mila euro per l’emergenza in ospedale
Giuseppe Barlassina, agente Reale Mutua di Lecco

Da Reale Mutua 50mila euro
per l’emergenza in ospedale

«E’ un momento veramente triste e complesso per tutti. Lo è per i cittadini, per il personale medico e anche per noi» dice Giuseppe Barlassina

Arriva da Reale Mutua Assicurazioni una donazione di 50.000 euro all’ospedale di Lecco, destinata all’acquisto di dispositivi medici per l’emergenza coronavirus, mentre il prossimo passo sarà aiutare in tal senso anche gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi. L’operazione è realizzata attraverso Reale Foundation, che ha avviato una collaborazione con l’ospedale, nel quadro di un piano di interventi di Reale Group che con la stessa finalità sociale ha stanziato ad oggi 5 milioni di euro a favore di diverse strutture sanitarie nazionali. “E’ un momento veramente triste e complesso per tutti. Lo è per i cittadini, per il personale medico e anche per noi agenti del gruppo assicurativo nato con Reale Mutua - afferma Giuseppe Barlassina, agente Reale Mutua di Lecco -. Oggi però siamo lieti di poter aggiungere un nuovo tassello alla storia che ci ha contraddistinto anche nel contesto della città e del territorio lecchese. Una storia in cui i valori morali non sono mai stati disgiunti dall’etica delle nostre azioni, fedeli al motto ’facciamolo insieme’ che contraddistingue Reale Mutua e degno di una società connotata da natura mutualistica”.

“Quella che stiamo affrontando oggi - sottolinea Barlassina - è però una nuova sfida per tutti e anche per noi, ma siamo veramente contenti di poter affermare che attraverso di noi è stato possibile far intervenire la Reale Foundation laddove in questo momento ce n’è più bisogno. E’ un intervento che ricompensa un territorio, quello lecchese, dove Reale Mutua ha sempre potuto raccogliere ottimi risultati negli anni”.

Sul sostegno al territorio l’azienda è intervenuta anche in passato con iniziative di responsabilità sociali su più settori. Ora contro il coronavirus si va avanti: “Stiamo lavorando – aggiunge Barlassina - su un altro e altrettanto concreto intervento da parte della Fondazione di Reale Group anche in favore degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi dove occorre assolutamente evitare che si crei una situazione di emergenza a causa del virus”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA