Da Aosta a Palermo a piedi. A 83 anni

Lecco, Alessandro Bellière, alpino paracadutista oggi ha fatto tappa a Lecco ricevuto dall’assessore Gheza. «Giovani, fate sport. Al bando pericolose abitudini»

Da Aosta a Palermo a piedi. A 83 anni
L’assessore allo sport Stefano Gheza ha accolto in municipio l’alpino paracadutista Alessandro Bellière

Oggi alle 14, nel cortile del Palazzo comunale di Lecco, è arrivato Alessandro Bellière, l’alpino paracadutista che all’età di 83 anni ha deciso di percorrere a piedi l’Italia da Aosta a Palermo.
Ad accoglierlo c’era l’assessore allo sport Stefano Gheza ed alcuni consiglieri comunali. E’ questa la quarta impresa di Alessandro Bellière, ormai abbonato a queste sue performances a piedi attraverso la nostra penisola.
La prima domanda, la più banale ma anche la più doverosa, riguarda le motivazioni di questa sua iniziativa: « Faccio questa pazzia semplicemente perché alla soglia dei miei primi 83 anni mi sento ancora benissimo e anche perché questa mia nuova sfida rispecchia fedelmente il mio carattere, l’amore per lo sport, forza di volontà, tenacia, impegno e stile di vita sano. Voglio dimostrare innanzitutto che anche a una certa età si possono fare certe cose senza problemi. Inoltre, voglio lanciare un messaggio ai giovani, affinché si impegnino nello sport invece di lasciarsi attrarre da pericolose abitudini come quella della droga».
Alessandro Bellière vive a Bologna ed è stato tra i primi cinquanta alpini paracadutisti d’Italia. Grande appassionato di sport è stato nazionale di atletica nella disciplina del fondo ed ha partecipato a varie gare nazionali ed internazionali. All’età di 78 anni ha percorso a piedi il tratto da Bologna a Roma, attraverso la via Francigena. Due anni dopo ecco la decisione di percorrere l’Italia a piedi. Da poco meno di un mese, ha iniziato questa sua nuova impresa, intitolata “La mia grande sfida 2016 da Aosta a Palermo”.n 
«Sono partito il 2 aprile da Aosta, ho attraversato il Piemonte e finirà di percorrere la Lombardia l’8 maggio. Il giorno prima sarò a Milano dove ad accogliermi ci sarà il presidente della Regione, Roberto Maroni. Arriverò a Palermo, dopo 6000 chilometri, il giorno del mio compleanno, il 24 ottobre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA